Articolo su "notizia oggi" di lunedì 20-02-2012

Lunedì 20-02-2012 è uscito su "notizia oggi" a pag 46 sezione sport un articolo di Fabio Michelone sul team piccante ed i problemi nel trovare una struttura cittadina per gli allenamenti.

articolo team piccante su notizia oggi 20-02-2012

Articolo su "notizia oggi" di lunedì 07-11-2011

Lunedì 07-11-2011 è uscito su "notizia oggi" a pag 51 sezione sport un articolo di Fabio Michelone sul team piccante Al torneo di Milano "Stick or Treat?"

Il Bike Polo? E' un rodeo punk rock!

Uno spettatore del toneo di bike polo Torino Open svoltosi durante il Winter Park ha scritto delle splendide parole sullo sport che sta appassionando sempre più persone, noi compresi. Mi sento in dovere di riportare l'articolo che ha scritto sull'evento:

 

"Il Bike Polo? E' un rodeo punk rock. Bici mazza e pallina invece di basso chitarra e batteria. E‘ epica di popolo urbano: tre contro tre, come gli Orazi e i Curiazi.
E' la pallastrada del III millennio. La compagnia dei Celestini ha messo le ruote, ma senza perdere la fantasia e la poesia randagia di cittadini del mondo.
Quelli del bike polo. Li ho conosciuti in quel sito orrido che si chiama Oval, una vigliaccata architettonica, possibile solo in quella stagione olimpica dove tutto era consentito.
Sabato 15 e Domenica 16, weekend di sport, weekend di Winter sport. Non importa se è appena cominciato l'autunno, winter sounds good e winter sia.
Bella l'idea, sulla carta. Dare visibilità e testimonialità agli sport cosidetti minori. Quelli che la passione non basta a produrre soldi e quindi a trovare uno spazio dignitoso.
Sulla carta, perchè nella realtà i metri quadrati migliori se li rubano i soliti inflazionati fit-fighetti: aerobica e spinning, step e persino acquagym, in un delirio scomposto di decibel e playlist impazzite.
Ma nella ressa di appuntamenti senza regia nè copione, i biker del polo si sono guadagnati il loro campo, defilato ma vero, tra i tatami della kick thai boxe e il confine sud della popolosa tribù di ginnastica ritmica.
E ci giocano un torneo vero, con la meglio gioventù del ranking nazionale e pure un tostissimo team svizzero a dare il tocco internazionale: hanno un nome hardcore come loro, Moteur Fucker, sono tra i favoriti e non smentiranno il pronostico.
Sembra facilissimo giocare a bike polo: bicicletta, mazza per colpire la pallina, pallina. Si gioca in squadre di tre persone, ma forse anche in due il divertimento non mancherebbe.
Invece è difficilissimo giocare a bike polo: un misto di hockey e ciclismo, con momenti di basket e pallanuoto. Devi essere agile e forte, delicato ed esplosivo. Un occhio alla pallina, uno al campo, uno al gioco che verrà. Serve fiato, oltre che sprint, perchè scatti e contrasti sono di un'intensità devastante. Dieci minuti che sembrano non finire mai. Senza contare i supplementari. Tutti hanno il casco, minimo sindacale di protezione a questi livelli di agonismo. Qualcuno integra con gambali e gomitiere. Si cozza, si cade, ci si rialza. Stop and go frenetici, speed brucianti, virtuosismi da equilibrista, tagli, recuperi e contropiedi. Alla fine, posata mazza e bike, un abbraccio segna un confine invalicabile: quello tra il prima e il dopo, dove finisce la rivalità e comincia l'amicizia.
E' lo sport, ragazzi. E' tutto qui.
 
Andrea"
 
Grazie a viag43 per la segnalazione

Articolo su "notizia oggi" di lunedì 10-10-2011

Lunedì 10-10-2011 è uscito su "notizia oggi" a pag 50 sezione sport un articolo di fabio Michelone sul team piccante e sul bike polo Vercelli
per leggere l'articolo cliccate sull'immagine qui sotto

Articolo su "la sesia" di venerdì 07-10-2011

Oggi venerdì 07-10-2011 è uscito su "la sesia" a pag 45 sezione sport un articolo sul team piccante e sul bike polo vercelli
per leggere l'articolo cliccate sull'immagine qui sotto

Articolo su "la sesia" di martedì 05-07-2011

Oggi mercoledì 05-07-2011 è uscito su "la sesia" a pag 40 sezione sport un bel articolo sul team piccante e sul bike polo
per leggere l'articolo cliccate sull'immagine qui sotto